un impegno totale per l'infanzia

UNICEF Programmi

L’UNICEF realizza programmi in oltre 150 paesi, mirando il miglioramento sostenibile delle condizioni di vita dell’infanzia. In collaborazione con organizzazioni partner e governi, realizza ampi programmi a favore di tutti i bambini di una regione di progetto. Dopo tre a cinque anni, la gestione della maggior parte dei programmi viene affidata ai governi locali.

L'UNICEF Svizzera sostiene i programmi in 45 paesi

UNICEF Svizzera sostiene programmi per migliorare la situazione dell'istruzione, della nutrizione e della salute dei bambini in tutto il mondo e in alcuni paesi gravemente colpiti dalla povertà.

Bitte aktivieren Sie Javascript um die Karte zu sehen.

Temi centrali dei programmi dell’UNICEF

Nei suoi programmi, l’UNICEF si concentra sui temi centrali della povertà, della fame e della malnutrizione, della salute, dell’acqua e dell’igiene, dell’istruzione, della protezione dell’infanzia.

  1. Donate per un settore specifico, per esempio l’istruzione, e l’UNICEF impiegherà la donazione dove il bisogno è più urgente.
  2. Donate per un programma in particolare, per esempio per l’istruzione femminile.
Una bambina seduta in strada tiene in grembo un neonato.

Nonostante i progressi raggiunti grazie agli Obiettivi di Sviluppo del Millennio, sono ancora milioni i bambini che vivono in condizioni di povertà estrema. Nel 2015, saranno ancora circa un miliardo le persone costrette a vivere con meno di 1,25 dollari al giorno.

Una mamma dà latte terapeutico al proprio bimbo di sei mesi malnutrito.

Un bambino su quattro nel mondo soffre la fame. L’UNICEF si adopera affinché la malnutrizione infantile venga riconosciuta e combattuta.

Due bambini e una bambina con l’uniforme verde e gialla della scuola dell’infanzia guardano dei libri in aula.

Nel mondo, circa 59 milioni di bambini in età di scuola elementare non hanno accesso all’istruzione. Eppure, l’istruzione è uno dei migliori investimenti che si possano immaginare.

Un bimbo di otto mesi guarda l’obiettivo con occhi tristi. Accanto a lui si vede una bustina con la scritta «Oral Rehydration Salts».

Ogni giorno, 16 000 bambini muoiono prima del loro quinto compleanno. Le cause sono malattie evitabili o curabili come la polmonite, le affezioni diarroiche, la malaria, il morbillo.

Intenso primo piano di una ragazza indigena pensierosa, con il braccio sinistro davanti alla bocca. Si vedono solo gli occhi.

Milioni di bambini nel mondo sono vittime di violenza, sfruttamento e abusi. In collaborazione con i governi e partner nazionali e internazionali, l’UNICEF opera per tutelare l’infanzia dal lavoro minorile, dalla tratta di bambini, dai matrimoni precoci e da pratiche perniciose come le mutilazioni genitali femminili.

Aiuti d’emergenza dell’UNICEF

Terremoti, inondazioni, siccità e guerre peggiorano drasticamente la situazione di chi già vive in povertà. Non di rado, migliaia di persone perdono tutto quello che possiedono da un momento all’altro. Lo scopo degli aiuti d’emergenza dell’UNICEF, da oltre sessant’anni, è quello di intervenire rapidamente ed efficacemente dove il bisogno è maggiore.

Programmi sostenuti dall’UNICEF Svizzera

Pakistan

Diffondere questa pagina nelle vostre reti. Grazie.

Aggiungeteci ai nostri contatti:

Abbonatevi alla nostra newsletter: