© UNICEF/UN0452866/Singh/AFP

Aiuti di emergenza Covid-19 in India

Il suo aiuto dà frutti

  • Contributo alle impianti di ossigeno vitale: CHF 90
  • Materiale di protezione per 3 operatori sanitari: CHF 114
  • 10 scatole per il trasporto di importanti vaccini nelle regioni isolate: CHF 200
95%

Insieme abbiamo già raggiunto 200.000 franchi svizzeri di donazioni per gli aiuti di emergenza in India. Vi ringraziamo per la vostra solidarietà! Raggiungeremo insieme il nuovo obiettivo di donazione di 250.000 franchi?

Importo della donazione:

Aiuti di emergenza Covid-19 in India

Il sistema sanitario in India è giunto al limite. Sono urgentemente necessari ossigeno, materiale di protezione contro il Covid-19 e disinfettanti. Questo aiuto diretto va anche a vantaggio dei bambini.

In meno di due mesi, i casi giornalieri di coronavirus in India sono passati dai 15 510 del 1° marzo ai 412 262 del 7 maggio 2021. Questa irrefrenabile diffusione del virus ha portato a un sovraffollamento degli ospedali, in cui scarseggiano ossigeno, letti e farmaci. Al momento, nessun paese al mondo ha bisogno di ossigeno quanto l’India.

Il sovraccarico delle strutture sanitarie implica anche rischi per i neonati, i bambini e le loro madri, che attualmente non possono ricevere cure sufficienti. Per proteggerli c’è urgente bisogno di aiuto.

Aiuti di emergenza Covid-19 in India

Il suo aiuto dà frutti

  • Contributo alle impianti di ossigeno vitale: CHF 90
  • Materiale di protezione per 3 operatori sanitari: CHF 114
  • 10 scatole per il trasporto di importanti vaccini nelle regioni isolate: CHF 200
95%

Insieme abbiamo già raggiunto 200.000 franchi svizzeri di donazioni per gli aiuti di emergenza in India. Vi ringraziamo per la vostra solidarietà! Raggiungeremo insieme il nuovo obiettivo di donazione di 250.000 franchi?

Importo della donazione:

Dr. Yasmin Ali Haque

«Resta imperativo indossare la mascherina, lavare frequentemente le mani con il sapone e rispettare le distanze, la seconda ondata pandemica dimostra quanto siano importanti queste regole.»

Dott.ssa Yasmin Ali Haque, rappresentante dell’UNICEF in India

L’UNICEF è già sul posto e fornisce aiuti immediati:

  • forniture di impianti per l’ossigeno, materiale igienico, servizi sanitari per le madri, i loro bambini e le donne in gravidanza
  • introduzione dei vaccini e dei test PCR in tutto il Paese
  • iniziative di sensibilizzazione al Covid-19 nei comuni per evitare la diffusione del virus
  • misure di prevenzione e controlli nelle strutture sanitarie
  • sostegno psicosociale al personale sanitario

La popolazione dell’India ha bisogno della sua donazione. Per le persone colpite, ogni importo fa la differenza.