© UNICEF/UNI310476/Al-Issa

Siria. Ricostruire il futuro.

Importo della donazione:

Siria. Ricostruire il futuro.

Il 15 marzo 2021 saranno trascorsi 10 anni dall’inizio del conflitto in Siria. Quasi sei milioni di bambini non conoscono altro che violenza, smarrimento e sfollamento. Per molti di loro la scuola non è che un ricordo lontano. 

Da un decennio cresce un’intera generazione di bambini che conosce solamente la guerra. Ogni 13 ore in Siria viene ucciso un bambino. L’esistenza nel timore costante di attacchi aerei e nella violenza incessante è un prezzo molto alto da pagare per i bambini siriani le loro famiglie. I bambini hanno perso membri della famiglia, amici e i luoghi sicuri che amavano, come le scuole, nelle quali potevano giocare, imparare e sognare. 

Troppo smarrimento, troppi traumi – molti bambini hanno perduto la speranza. Eppure, ogni bambino siriano merita una vita e un futuro migliori. Con il suo aiuto possiamo dare ai bambini la speranza di un futuro migliore. 

di bambini

6 mio.
in Siria dipendono dagli aiuti umanitari

di bambini

2,45 mio.
in Siria non frequentano la scuola.

di bambini

3,3 mio.
sono esposti al pericolo di finire su una mina.

Con la sua offerta, lei ci aiuta a procurare lo stretto necessario per le famiglie che vivono nei campi profughi all’interno e al di fuori della Siria: in particolare indumenti, medicinali e articoli per l’igiene, acqua pulita e impianti sanitari o un’alimentazione speciale per i bambini che soffrono di malnutrizione.

Inoltre, grazie alle donazioni, l’UNICEF può prevedere case prefabbricate, in cui allestire classi o centri sanitari perfino nei quartieri maggiormente distrutti. L’impiego di case prefabbricate per allestire classi scolastiche è spesso l’unica possibilità di normalizzare la vita nei comuni e permettere ai bambini di tornare a imparare. Queste case prefabbricate vengono utilizzate anche per gestire centri adatti ai bambini. A quelli di loro che hanno sperimentato violenza, abusi e sfruttamento, viene qui offerto un sostegno psicosociale.

© UNICEF/UNI274542/Charbonneau
L'orfana Wahida davanti alla sua scuola prefabbricata ad Aleppo, novembre 2017.

Nel 2020 l’UNICEF ha potuto mettere a disposizione 271 case prefabbricate, che fungono da scuole e centri sanitari. Nei territori in cui gli ospedali, le cliniche e le scuole sono stati distrutti dalla guerra, i bambini ricevono così servizi di importanza vitale e salvavita. 

youtube embed code
map generator
Rami Ashram

«Le nostre nuove classi sono belle e i banchi sono comodi. Il mio sogno è diventare in futuro un ingegnere elettronico.»

(Rami, 7 anni) 

Per molti bambini come Rami, tornare a scuola non significa soltanto avere l’opportunità di un futuro migliore, ma anche ritrovare nella propria vita un senso di normalità. Così possono tornare a sentirsi bambini. 
 
Ma per raggiungere ancora molti altri bambini, abbiamo bisogno del suo aiuto. La situazione in Siria è incredibilmente difficile, ma con il suo sostegno possiamo dare ai bambini un’opportunità per costruire il loro futuro.

Siria. Ricostruire il futuro.

Importo della donazione: