La protezione dallo sfruttamento sessuale

Molti bambini diventano vittime prima ancora di capire quello che sta loro succedendo. Centinaia di migliaia di minori che ogni anno vengono sfruttati sessualmente, subiscono abusi o sono forzati a prostituirsi. Lo sfruttamento sessuale minorile è perseguibile penalmente in tutto il mondo, ma i casi che vengono individuati sono pochi e solo raramente vengono puniti.

Philippines 2016
© UNICEF/UN014910/Estey

L’operato dell’UNICEF

Nei rapporti di forza, i bambini sono sempre la parte debole e non di rado genitori, parenti o conoscenti ne approfittano, talvolta purtroppo anche per soddisfare i propri appetiti sessuali. È dimostrato che la maggior parte delle vittime minorenni conosce personalmente chi abusa di loro sessualmente.

C’è poi lo sfruttamento sessuale dei bambini per questioni di denaro, un’attività che genera miliardi. Spesso le vittime vengono convinte a prostituirsi con false promesse. Chi ci guadagna non sono solo i magnaccia, ma anche tutta una serie di «operatori economici» come i tassisti, il personale alberghiero e gli organizzatori di viaggi.

I moderni mezzi di comunicazione creano nuove e praticamente incontrollabili opportunità in questo squallido giro di affari. Le chat e speciali siti sicurizzati fungono da piattaforme su cui è possibile interagire direttamente con i bambini o diffondere materiale pedopornografico.

L’operato dell’UNICEF

Non esistono soluzioni facili per tutelare l’infanzia dalla violenza e dallo sfruttamento sessuali. Per questo, gli aiuti dell’UNICEF vanno a programmi sfaccettati.

  • L’UNICEF sollecita i governi a perseguire più rigorosamente i casi di sfruttamento e di abuso, e ad attuare sistemi di protezione dell’infanzia che impediscano il verificarsi di tali abusi.
  • L’UNICEF collabora con le autorità, affinché venga formato e impiegato un maggior numero di assistenti sociali per proteggere e assistere le vittime.
  • L’UNICEF collabora con i genitori, le scuole e i Comuni per informare, sensibilizzare e quindi cambiare l’approccio nei confronti dell’abuso di minori.
  • L’UNICEF aiuta ad assistere medicalmente e psicologicamente le vittime di violenza e sfruttamento, per esempio con speciali centri di accoglienza. Le ragazze liberate dalla prostituzione hanno la possibilità di seguire una formazione, un fattore importante per incominciare una nuova vita.

Con la vostra donazione, aiutate l’UNICEF ad assistere le vittime di delitti sessuali e al contempo ad attuare provvedimenti per contenere lo sfruttamento di minori. Grazie di cuore.

Le donazioni regolari ci permettono di utilizzare in modo efficace i tuoi soldi.
CHF