La protezione dei bambini dalla malaria

Ogni 120 secondi, un bimbo muore di malaria. La malattia, trasmessa da zanzare, è pericolosa soprattutto per i più piccoli e in molti paesi è la principale causa della mortalità infantile. Non esistendo a tutt’oggi un vaccino, l’unico mezzo per proteggersi efficacemente sono le zanzariere.

Kenya 2007
© UNICEF/UNI174108/Hallahan

La situazione

Circa metà della popolazione mondiale è tutt’ora esposta al rischio di malaria. Nel solo 2016, sono stati registrati 216 milioni di nuovi casi di malaria. 440 000 persone, tra cui quasi 300 000 bimbi sotto i cinque anni, non ce l’hanno fatta. I bambini, i malati di HIV e le donne incinte sono particolarmente esposti al rischio di infezione a causa della vulnerabilità del loro sistema immunitario.

La malattia viene trasmessa dalla zanzara anofele femmina. I primi sintomi sono febbre, spossatezza, cefalea e dolori muscolari. L’evolvere della malattia può portare alla morte. Anche se scampano alla malattia, la momentanea anemia può avere effetti perniciosi sullo sviluppo fisico e mentale dei bambini. La malaria fiacca l’economia di interi paesi diminuendo la produttività delle forze lavorative, provoca elevati costi sanitari e accentua la povertà.

Non esistono vaccini, ma farmaci da assumere in tempi brevi. La malaria può tuttavia essere prevenuta con pochi, semplici provvedimenti a basso costo. Le zanzariere trattate con insetticida costituiscono la barriera più efficace contro le zanzare.

L’operato dell’UNICEF

L’UNICEF lotta in tutto il mondo contro la malaria.

  • L’UNICEF procura e distribuisce zanzariere e aiuta a trattare con insetticidi, favorendone in pari tempo la produzione locale.
  • Le future mamme ricevono zanzariere e farmaci importanti.
  • L’UNICEF fornisce informazioni su un’alimentazione sana e distribuisce integratori, perché l’assunzione regolare di sostanze nutritive come la vitamina A e lo zinco aumenta le difese immunitarie dei bambini contro la malaria.
  • L’UNICEF sostiene la ricerca di vaccini, gestisce centri sanitari anche per le persone in fuga, e mette a disposizione farmaci per la salute quotidiana e in caso di catastrofe.

Con la vostra donazione, sostenete l’UNICEF nella lotta alla malaria e permettete la distribuzione di zanzariere trattate, medicinali e informazioni. Grazie di cuore.

Le donazioni regolari ci permettono di utilizzare in modo efficace i tuoi soldi.
CHF