un impegno totale per l'infanzia

Diminuzione degli sforzi nella lotta contro l’Aids

171201-news-welt-aids-tag-uni163968.jpg

1 dicembre, 2017 - 11:40

Oggi è la Giornata mondiale contro l’Aids. Sono stati compiuti notevoli progressi sia a livello di prevenzione sia di trattamento, ma ciò nonostante non va abbassata la guardia.

Nella lotta contro l’Aids sono stati compiuti passi da gigante: il numero di nuovi contagi diminuisce in modo lento, ma costante. Oggi, farmaci efficaci permettono a molti sieropositivi di condurre una vita senza grandi limitazioni e la trasmissione del virus durante il parto può essere evitata se vengono adottate per tempo misure adeguate.

Purtroppo, questi progressi hanno indotto un certo rilassamento nel quadro degli sforzi di prevenzione e terapia. Troppe persone continuano a non avere accesso a consulenze e farmaci. L’UNICEF guarda con preoccupazione soprattutto alla forte diffusione dell’HIV tra bambini e adolescenti: ogni ora, diciotto minori di quattordici anni contraggono il virus e nel 2016 120 000 bimbi sono morti di Aids.

«Avanzando così lentamente, giochiamo con la vita dei bambini», ha dichiarato Chewe Luo, responsabile HIV per l’UNICEF. «Dobbiamo agire subito per preservare quanto ottenuto negli ultimi anni.»

» Dati attuali e previsioni: «Children and Aids: Statistical Update December 2017»

Buon prosieguo di navigazione!

Ma restiamo in contatto e iscrivetevi alla nostra newsletter. Insieme possiamo raggiungere grandi traguardi!
Il suo indirizzo
Aggiungeteci ai nostri contatti:

Abbonatevi alla nostra newsletter: