Così potete aiutare con l’UNICEF

La situazione in Ucraina è terribile, la solidarietà in Svizzera e nel mondo è enorme. Molte persone vogliono aiutare e si domandano qual è il modo migliore per farlo. Qui vi indichiamo varie possibilità per sostenere insieme all’UNICEF i bambini e le famiglie dell’Ucraina.

Molte persone in Svizzera sono turbate dalla situazione in Ucraina. La solidarietà è grande, molti vogliono aiutare. Ma che cosa si può fare? Che tipo di aiuto è utile, e come arriva alle persone che in questo momento hanno più urgente bisogno di aiuto? 

Come organizzazione umanitaria internazionale, noi dell’UNICEF forniamo aiuti efficaci per i bambini e le famiglie anche nelle situazioni più difficili. Da molti anni lavoriamo nell’Ucraina orientale. Nella situazione attuale, abbiamo esteso i nostri aiuti e sosteniamo ora anche le famiglie in altre parti del Paese e quelle in fuga. Anche voi volete fare qualcosa insieme a noi? Ecco i nostri consigli.

 


© UNICEF/UN0598146/Velixar
Tatiana e il suo cane hanno trovato un primo riparo dai combattimenti nel campo profughi in Moldavia. Con la vostra donazione all’UNICEF, sostenete gli aiuti a bambini come lei. Molte grazie!

Consiglio 1: sostenete con una donazione l’impegno per i bambini

Con una donazione per gli aiuti d’emergenza UNICEF per i bambini dell’Ucraina potete aiutare molto concretamente, facendo una grande differenza. Ogni contributo conta e raggiunge i bambini. 

Perché, nell’attuale situazione, dovreste donare proprio all’UNICEF? Noi dell’UNICEF lavoriamo in Ucraina dal 1997. Il nostro team continua ad essere sul posto, nella stessa Ucraina e nelle regioni confinanti. Abbiamo sviluppato una rete estesa di organizzazioni partner con le quali organizziamo gli aiuti: di giorno in giorno e di ora in ora valutiamo che cosa si può fare nella situazione attuale. La buona notizia è che è possibile aiutare! Due esempi: i nostri team sanitari mobili continuano a operare in molte parti del Paese per mantenere un’assistenza medica di base per le famiglie. Ai confini abbiamo allestito punti di accoglienza per le famiglie che arrivano qui ora.
 

Aiuti Demergenza in Ucraina

La vostra donazione ha effetti concreti.

  • Kit igienici per 2 famiglie per CHF 100
  • Kit di primo soccorso per 5 famiglie per CHF 150
  • 9 pacchetti invernali di sopravvivenza per i piccoli in fuga per CHF 200
Importo della donazione:
© UNICEF/UN0599522/Vockel
Al confine tra l’Ucraina e la Romania, una madre ucraina e la figlia incontrano Andreea Marin, ambasciatrice UNICEF in Romania.
© UNICEF/UN0599391/Mikkelsen
Quando è stata scattata questa foto, il pacco con beni di prima necessità era ancora nel nostro magazzino generale a Copenaghen. Il 28 febbraio ha imboccato la strada verso i bambini dell’Ucraina; ormai dovrebbe essere arrivato a destinazione.
© UNICEF/UN0598145/Velixar
Al confine con la Repubblica di Moldavia, volontari scaricano articoli igienici come carta igienica per i profughi ucraini che arrivano qui.
© UNICEF/UN0599685/Câtu
In un punto di accoglienza in Romania per persone in fuga, la Direttrice esecutiva dell’UNICEF Catherine Russel parla con degli aiutanti volontari.

In questa situazione difficile, noi come organizzazione umanitaria internazionale possiamo offrire aiuti particolarmente efficaci. Disponiamo di grandi magazzini dai quali possiamo procurare beni di prima necessità, indispensabili per migliaia di bambini. Inoltre, lavorano presso di noi persone esperte in tutti gli ambiti degli aiuti d’emergenza, dalla logistica alla protezione dell’infanzia. 

Il compito principale dell’UNICEF è ora garantire che i bambini continuino a ricevere protezione e sostegno in ogni circostanza. Portiamo soccorsi salvavita sulla base dei principi umanitari fondamentali della neutralità politica e dell’umanità. Attualmente stiamo estendendo gli aiuti, adattandoli continuamente alle necessità. Potete avere la certezza che la vostra donazione venga sempre impiegata in modo da coprire le esigenze più urgenti dei bambini.

Molte persone vorrebbero consegnare indumenti o altre donazioni in natura. Tuttavia, come organizzazione umanitaria internazionale noi dell’UNICEF non possiamo accettare e inoltrare donazioni in natura. Per assistere i bambini nel modo più veloce ed efficace possibile, l’UNICEF acquista tutti i beni di prima necessità necessari in modo centralizzato – ogni qualvolta possibile, direttamente nel Paese o nella regione.
I bambini stessi e le famiglie dell’Ucraina sanno meglio di ogni altro di quali aiuti hanno bisogno. Per questo, le donazioni in denaro sono le più efficaci, perché possono essere impiegate in modo mirato. Alcuni bambini hanno veramente bisogno di indumenti invernali, mentre per altri è molto più urgente un sostegno psicologico che li aiuti ad elaborare le esperienze traumatiche. La vostra donazione all’UNICEF è impiegata sul posto affinché abbia la massima efficacia per i bambini. 

Consiglio 2: mostrate la vostra solidarietà

Molte persone desiderano mostrare la propria solidarietà; esistono diversi modi per farlo. Chi desidera inviare un segnale sui social media, è invitato a condividere i nostri post su Facebook, Instagram, Linkedin o Twitter.

Consiglio 3: avviate una vostra iniziativa di donazione

Se desiderate mostrare la vostra solidarietà e nel contempo raccogliere attivamente donazioni per gli aiuti d’emergenza, una colletta è la scelta giusta. Per farlo, attivate online la vostra pagina personale di donazione, scegliete un obiettivo di donazione e chiedete poi ai vostri amici, colleghi e vicini di sostenervi. Insieme raggiungete l’obiettivo di donazione e rendete possibili gli aiuti urgenti per i bambini dell’Ucraina.

Consiglio 4: diventate Genitori del mondo

Come Genitori del mondo, donate nel modo più efficace: così, infatti, fate in modo che nelle situazioni di crisi come quella attuale in Ucraina non perdiamo tempo e siamo in grado di aiutare subito. Come Genitori del mondo, siete a fianco dei bambini insieme a noi – prima, durante e dopo ogni crisi.

Attualmente, l’interesse verso la situazione della popolazione ucraina è grande, e altrettanto lo è la disponibilità ad aiutare. L’UNICEF mobilita aiuti a tutti i livelli fin dall’inizio della crisi. Per agire così rapidamente dobbiamo essere sempre ben preparati. Dobbiamo essere in grado di agire ancor prima che arrivi l’interesse pubblico. In questo contesto, il sostegno affidabile e regolare dei Genitori del mondo svolge un ruolo importante. Grazie a voi, per esempio, i nostri magazzini erano pieni di beni di prima necessità che abbiamo potuto subito portare ai bambini senza perdere tempo.

© UNICEF

Come Genitori del mondo, inoltre, aiutate a sviluppare programmi a lungo termine, per esempio per l’assistenza psicosociale ai bambini che in questi giorni stanno vivendo esperienze terribili, e che forse avranno ancora bisogno di aiuto per mesi o anni. E fate sì che possiamo continuare a sostenere anche i bambini in altre regioni di crisi, per esempio in Afghanistan, nello Yemen o nel Corno d’Africa, la cui situazione attualmente non compare in prima pagina.

Consiglio 5: donate beni di prima necessità concreti per i bambini dell’Ucraina
Se desiderate donare beni concreti di prima necessità, potete farlo tramite lo shop donazioni dell’UNICEF. Attualmente servono soprattutto indumenti caldi e coperte per i bambini in fuga, set di primo soccorso e set igienici per le famiglie. Il set igienico contiene, tra l’altro, sapone e altri articoli per l’igiene come spazzolini da denti e assorbenti, nonché compresse per purificare l’acqua potabile.

Aiuti Demergenza in Ucraina

La vostra donazione ha effetti concreti.

  • Kit igienici per 2 famiglie per CHF 100
  • Kit di primo soccorso per 5 famiglie per CHF 150
  • 9 pacchetti invernali di sopravvivenza per i piccoli in fuga per CHF 200
Importo della donazione:

Un consiglio in più per chi vuole sostenere le iniziative locali

In Svizzera stanno nascendo molte iniziative locali per aiutare le persone dell’Ucraina. Noi dell’UNICEF non possiamo richiamare l’attenzione su singole iniziative, in quanto a livello locale ne esistono moltissime di diverso genere. Vi consigliamo di informarvi sul posto, per esempio sui media locali o tramite ricerche online. 

Un consiglio importante in chiusura: informatevi da fonti affidabili

La situazione è confusa e muta rapidamente. Potrebbero circolare informazioni errate. Per questo è molto importante informarsi sulla situazione attuale presso fonti serie. 

Informazioni attuali e affidabili sulla situazione umanitaria e in particolare sulla situazione dei bambini si trovano sempre sul nostro sito del progetto per il conflitto in Ucraina, nonché su UNICEF Attualità

Qualunque sia il tipo di aiuto da voi scelto, vi ringraziamo del vostro sostegno ai bambini e alle famiglie dell’Ucraina!

© UNICEF/UN0599188/Golinchenko
Elvira (7 anni) gioca affettuosamente con Artur, il fratellino di 15 mesi. Sono stati costretti ad abbandonare la loro casa a causa dei combattimenti e stanno fuggendo entro i confini dell’Ucraina insieme alla madre.


Rimani informato.
Restate con noi e scoprite sempre le ultime novità dell’UNICEF.