Winter in Afghanistan

Afghanistan: fame e freddo minacciano i bambini

La vostra donazione ha effetti concreti.

  • Corredo di sopravvivenza per CHF 65.-
  • 4 corredi invernali per la prima infanzia per CHF 112.-
  • 72 razioni di cibo d’emergenza per CHF 156.-
Importo della donazione:

Afghanistan: fame e freddo minacciano i bambini

Alla popolazione afghana non è concessa alcuna tregua. L’inverno alle porte con le sue temperature glaciali minaccia la vita di centinaia di migliaia di bambini in fuga.

Milioni di Afghani sono alla mercé di guerra, freddo e malattie. Le violenze non accennano a placarsi, l’inverno con le sue temperature fino a -12 °C è alle porte, la pandemia di coronavirus e i focolai di morbillo e colera minacciano la vita dei più vulnerabili, ovvero i bambini.

Come se non bastasse, un lunga siccità ha distrutto la maggior parte dei raccolti e ora nel paese manca cibo. Da qui alla fine dell’anno, un milione di minori di cinque anni soffrirà di denutrizione. Senza gli urgenti aiuti, rischiano di morire.

Afghanistan: noi restiamo. Per ogni bambino.

Da tempo, l’Afghanistan è tra i posti più pericolosi per l’infanzia, ma negli ultimi mesi la situazione è peggiorata drasticamente. Dall’inizio dell’anno, oltre 552 minori hanno perso la vita e più di 1400 sono rimasti feriti. La metà della popolazione – oltre 24,4 milioni di persone, dei quali 12,9 milioni sono bambini – ha bisogno di aiuti umanitari.

Dopo la presa del potere da parte dei talebani, il destino di numerose persone è incerto. Per paura di repressioni, molti hanno tentato di fuggire dal paese, per lo più senza successo, rinunciando alla loro casa, a un reddito sicuro e all’accesso all’istruzione per un futuro carico di insicurezza, miseria e fame.

Le nuove circostanze rischiano di incidere negativamente in particolare sulla situazione di donne e bambine, che negli ultimi anni hanno potuto condurre una vita relativamente libera e moderna. Sotto i talebani, potrebbe cambiare tutto.

L’UNICEF è presente in Afghanistan da 65 anni e, nonostante la pericolosità della situazione attuale, ha intenzione di rimanere al fianco della popolazione, che ora più che mai ha bisogno del nostro aiuto.

L’UNICEF distribuisce regolarmente acqua e corredi invernali, cura i bambini denutriti con alimenti terapeutici pronti all’uso, vaccina i neonati e i più piccoli per proteggerli da malattie potenzialmente letali, e allestisce aree a misura di bambino, centri nutrizionali e postazioni di vaccinazione nei campi per sfollati interni.

Afghanistan: fame e freddo minacciano i bambini

La vostra donazione ha effetti concreti.

  • Corredo di sopravvivenza per CHF 65.-
  • 4 corredi invernali per la prima infanzia per CHF 112.-
  • 72 razioni di cibo d’emergenza per CHF 156.-
Importo della donazione: