13. settembre 2022, 09:00 - 16:00

Conferenza sui diritti del bambino nello spazio digitale

Opportunità e sfide della digitalità per la crescita dei bambini e degli adolescenti in Svizzera e Liechtenstein 

Il mattino, le e i partecipanti assisteranno a conferenze sul tema, nel pomeriggio potranno scoprire iniziative e offerte orientate alla prassi nell’ambito dei diritti dei bambini nello spazio digitale e beneficiare dell’opportunità di scambio tra professionisti. 

Logo

La digitalizzazione e la digitalità contraddistinguono la quotidianità di bambini e adolescenti. Molti aspetti della loro vita, come l’istruzione, la salute, l’ambiente economico e le attività del tempo libero, si basano sempre più sulle tecnologie digitali. Ciò comporta nuove opportunità per la concretizzazione dei diritti dell’infanzia, ma pure rischi di violazioni.

Il seminario intende contribuire al dibattito chinandosi sulle possibilità offerte dalla digitalizzazione per la partecipazione, il coinvolgimento e la promozione di bambini e adolescenti, sugli effetti sulla protezione dei diritti della personalità in internet e sulle necessità di intervento in Svizzera. A tale scopo, fa riferimento all’attuale commento generale del Comitato dell’ONU sui Diritti dell’Infanzia in merito allo spazio digitale e alle numerose raccomandazioni formulate dallo stesso alla Svizzera a settembre 2021.

Il programma dettagliato della giornata verrà reso noto a tempo debito. Al seminario interverranno la dott.ssa iur. Sandra Husi-Stämpfli, incaricata della protezione dei dati del Dipartimento federale di giustizia e polizia, e la prof.ssa Nadia Kutscher, professoressa di assistenza scolastica e lavoro sociale all’Università di Colonia.

Nell’attesa di accogliervi numerosi a Berna, vi invitiamo sin d’ora a riservare la data del 13 settembre.

La conferenza è organizzata dall'UNICEF Svizzera e Liechtenstein insieme al Rete svizzera diritti del bambino.

Florian Hadatsch, UNICEF Svizzera e Liechtenstein: [email protected] 

Rahel Wartenweiler, Rete svizzera diritti del bambino: [email protected]