© AFP

Insieme contro il coronavirus

Importo della donazione:

Insieme contro il coronavirus

L’emergenza sanitaria riguarda ormai tutti e chiama ognuno di noi a fornire il proprio contributo, non solo in Svizzera, ma nel mondo. 

miliardi di bambini

1,2
sono interessati dalla chiusura delle scuole (stato 30 marzo 2020)

miliardi di persone

3
non hanno accesso a possibilità di lavarsi

milione di persone nel mondo

> 1
hanno già contratto il virus (stato 2 aprile 2020)

Il numero di contagi è in continuo aumento, in Svizzera così come in quasi tutto il mondo. Si tratta di una minaccia inedita che ci coinvolge in quanto comunità.  

Per l’infanzia, le conseguenze sono potenzialmente drammatiche: centinaia di milioni di ragazze e ragazzi non possono più andare a scuola, le notizie li rendono insicuri, le limitazioni della vita quotidiana possono risultare opprimenti, senza contare il rischio di contrarre il Covid-19.

Il nostro obiettivo comune deve essere quello di arginare per quanto possibile la diffusione del coronavirus. 

© UNICEF/UNI312590/Romenzi
I bambini nel campo profughi di Moria, in Grecia, si ammassano per accaparrarsi un succo di frutta. Il distanziamento sociale è una chimera in questi luoghi.

L’UNICEF ha adottato diverse misure d’emergenza per frenare la diffusione del coronavirus, soprattutto nei paesi con sistemi sanitari fragili:

  • distribuiamo aiuti semplici ma efficaci, come sapone, in Comuni, scuole e istituti pubblici. In Libano, per esempio, i nostri operatori hanno fornito 20 000 saponette alle scuole;
  • mettiamo a disposizione equipaggiamento di protezione per il personale sanitario. A metà marzo, avevamo distribuito 1,2 milioni di guanti di protezione, 300 000 mascherine e 45 000 occhiali protettivi in centri sanitari dell’Asia orientale e della regione del Pacifico;
  • solo tre persone su cinque nel mondo hanno la possibilità di lavarsi. Noi ci impegniamo perché questo numero aumenti;
  • sensibilizziamo i bambini e le loro famiglie sull’importanza di rispettare semplici regole igieniche, come lavarsi le mani. I nostri operatori raggiungono il pubblico mirato tramite la televisione, i media sociali, la radio o direttamente in strada;
  • ci prodighiamo affinché i bambini possano continuare a studiare. Spieghiamo ai governi come mitigare le conseguenze negative della chiusura delle scuole.

Aiutate i bambini e le loro famiglie a proteggersi con mezzi semplici come sapone e guanti monouso o sostenete la nostra campagna di informazione, che abbiamo parecchio potenziato. Ogni contributo è importante. Grazie di cuore.

Insieme contro il coronavirus

Importo della donazione: